Soneva kiri private flight

Ecco un altro brevissimo resoconto di una recente esperienza. Trattasi del trasferimento da Bangkok Suvarnabhumi al piccolo aeroporto di Koh Mai Si a bordo di un Cessna Grand Caravan diproprietàdella Soneva Resort. Una volta atterrati e sbarcati dal volo intercontinentale si viene accolti dal personale di terra di Soneva all’aeroporto di Bangkok e scortati attraversol’immigrazione, ilcontrollo di sicurezza in uscita e il ritiro bagagli. Dopodiché a bordo di un piccolo pulmino avviene il trasferimento al quarto piano del terminal domestico dove sono situati i banchi diaccettazione di Soneva.
In breve tempo le valige vengono pesate e spedite (franchigia bagaglio di 20kg per persona), un altro addetto accompagna il cliente attraverso il fast track dei controlli di sicurezza del terminal domestico fino alla lounge d’attesa (Sonevautilizza la lounge di Bangkok Airways). 
**ultime due immagini prese da loungebuddy.com**
Lounge spaziosa, accogliente e pulita, ampia scelta di cibo (piatti caldi e freddi) e bevande. All’ingresso viene consegnato un buono wi-fi ad alta velocità dalla durata di circa 2 ore. Una peculiarità di questa lounge è la “cucina a vista”, una parete in vetro separa la sala dalla cucina rendendo possibile si clienti osservare il personale mentre prepara ciò che viene servito. 
Circa 15 minuti prima della partenza il personale Soneva si presenta alla lounge per scortarvi fino al gate di partenza, situato solitamente proprio difronte questa. Dopo aver superato il controllo biglietti si scende per salire a bordo di un pulmino che conduce direttamente ai piedi dell’aeromobile.
Questo è lo specialissimo Cessna Grand Caravan che insieme al suo fratello gemello effettua plurigiornalmente il servizio tra il principale aeroporto di Bangkok e il Soneva Kiri. La differenza tra i due veicoli risiede solo nella livrea e nel colore degli allestimenti interni, uno arancio l’altro grigio (in foto). All’inizio e al termine il mio soggiorno ho avuto modo di poter conoscere entrambi i Cessna del Soneva e di scoprire che durante la mia permanenza uni dei due era dovuto rimanere a terra per importanti problemi riscontrati.
L’hotel offre fino a 6 voli al giorno tra il Suvarnabhumi Airport e la struttura dalle 6 del mattino fino alle 5 di sera. Il volo ha una durata compresa tra i 70 e i 90 minuti, strettamente legata alle condizioni meteo e di traffico. 
L’aeromobile è configurato con 8 sedili reclinabili di circa 30 gradi, 2 in prima fila, 4 al centro rivolte a coppia una verso l’altra, e due in fondo unite a formare una sorta di piccolo divano. Ogni seduta presenta un cuscino, una bottiglia d’acqua e un piccolo asciugamano rinfrescante, oltre che una scelta di giornali e riviste. Un piccolo armadio che precede la cabina di pilotaggio mettea disposizione dei clienti snacks (frutta, salatini e dolci) e altre bevande. 
Dopo il rullaggio e una breve attesa si è autorizzati al decollo. Qualche decina di secondi di corsa e l’aereo è in aria, sorvolando l’immensa periferia di Bangkok per poi dirigersi verso il mare. 
Dopo un tranquillo volo di poco più di un’ora inizia la discesa verso il piccolo Ko Mai Si airport, dove, una volta arrestati e ripercorsa la pista in verso contrario l’aereo ferma l’elica aull’unica piazzola di sosta presente e permette lo sbarco.