Regolamento del blog

Decidendo di intervenire nelle discussioni sulla nostra piattaforma, o di esportarne materiale anche parzialmente, l’utente accetta il seguente regolamento:

1)Rilancio Malpensa è aperto a tutti, senza particolari distinzioni di professionalità, istruzione o competenza.

Ogni utente ha il diritto di poter esprimere le proprie idee e le proprie opinioni personali nel rispetto reciproco di tutti i partecipanti ed utilizzando un linguaggio consono e adeguato. 

1a)Chiunque desiderasse contribuire alla crescita della piattaforma, è pregato di contattare l'amministrazione del Blog, scrivendoci tramite Mail (rilanciomalpensa@gmail.com).

 

2) Qualunque tipo di offesa, insulto, allusione fuori luogo, calunnia o minaccia verso utenti e persone all’interno e al di fuori del sito verrà sanzionato. 

3)Tutti gli utenti dovranno seguire il regolamento. Chi non rispetterà uno dei punti di cui si compone, verrà sanzionato in gradi, come illustrato successivamente:

 

AMMONIZIONE: Gli amministratori richiameranno l'utente qualora avesse pubblicato un commento inopportuno, offensivo. Si richiederà la cancellazione o modifica del commento
 SOSPENSIONE: Gli amministratori sospenderanno l'utente qualora avesse eseguito un infrazione pesante o avesse assunto un comportamento inadeguato. L'utente verrà sospeso e solo l'amministratore potrà decidere se reinserirlo.
 ESPULSIONE: Gli amministratori espelleranno l'utente dal sito.

 

4)Tutte le sanzioni verranno discusse con gli interessati via messaggio privato. L'utente può chiedere all'amministratore di sanzionare un altro utente se lo ritiene opportuno e se questo ha infranto il regolamento del sito.

5)Ogni riferimento denigratorio a siti pubblici/privati al di fuori del Blog inerenti o non al tema verrà rimosso.

6)Chiediamo gentilmente a tutti i nostri visitatori che desiderano intervenire nelle discussione per riportare notizie di specificare se è stata letta o tratta da un altro sito internet e di citarne la provenienza sempre. Crediamo nel rispetto reciproco in materia di diffusione di notizie, proprio per questo chiediamo anche ai nostri lettori di citare questa piattaforma ogniqualvolta vengano attinte informazioni dai nostri articoli o dai commenti dei nostri membri, che desideriamo tutelare completamente.

La pubblicazione di materiale esplicitamente tratto dalle nostre pagine comporterà appropriate azioni conseguenti. 

7)La privacy e la sicurezza del sito e degli utenti sono garantite e tutelate dagli amministratori. Chiunque violi la privacy e la sicurezza del sito verrà sanzionato. 

8)Non sono consentite discussioni fuori tema ed inerenti alla politica o ad altri argomenti estranei al sito. 

9)Non è consentito lo spam con evidentemente intento denigratorio.

10)Ogni riferimento inopportuno verso siti terzi verrà sanzionato.

11)Per quanto riguarda la tutela della privacy, si consulti il regolamento appropriato in materia concernente siti internet. Rilancio Malpensa si attiene a questo regolamento, e qualora venisse infranto verranno effettuate le dovute verifiche.

12) E' vietato pubblicare informazioni provenienti da "Rilancio Malpensa" in siti terzi senza riportare, come fonte, il nostro sito.

13)Rilancio Malpensa non è lo spazio in cui manifestare vecchi rancori o altro nei confronti di altre persone o siti internet. Ogni commento a riguardo verrà cancellato.

14)E' vietato categoricamente presentarsi a terzi in nome di "Rilancio Malpensa" senza l'autorizzazione degli amministratori. Tale compito è affidato agli amministratori  e agli utenti già autorizzati a poter operare a nome del sito.

15)Il contraddittorio verso di noi o altri siti non è ammesso e tale deve essere riferito agli amministratori.

16) La pubblicazione di articoli di giornale comporta anche la pubblicazione del sito url da cui proviene l'articolo.

 

Inoltre, chiunque interverrà con esplicito intento denigratorio e in modo provocatorio, quando non deliberatamente licenzioso, alludendo alla sfera personale degli amministratori o degli altri utenti, in modo tale da arrecarne pubblicamente danno, incorrerà nelle dovute procedure legali.