· 

Dati di traffico Aprile 2018

Come di consueto, ci ritroviamo a commentare i dati mensili di traffico dell'aeroporto di Malpensa. Lo scalo ha registrato infatti, delle percentuali minori rispetto ai mesi precedenti, ma sempre alte. Infatti aprile è il mese che segna innanzitutto la fine dell'effetto dei voli Air France-KLM spostati da Linate a Malpensa e della ondata di voli Ryanair inseriti a Marzo 2017, e segna come lo scalo dovrebbe crescere per tutto l'anno senza l'apporto di Air Italy, che inizierà a dare i propri frutti da questo mese (Maggio 2018) in poi.

Analizziamo i dati di Aprile (Fonte: Assaeroporti):

 

 

Aprile 2018

  • Movimenti: 15.690 +5,7%
  • Passeggeri Nazionali: 317.791 +26,1%
  • Passeggeri UE: 1.106.351 +7,1%
  • Passeggeri Extra-UE: 611.817 +4,2%
  • Passeggeri Totali: 2.049.678 +9%
  • Cargo: 50.044t -3,9%

Dati progressivi da Gennaio ad Aprile

  • Movimenti: 56.502 +8,1%
  • Passeggeri Nazionali: 988.059 +20,5%
  • Passeggeri UE: 3.664.260 +12,2%
  • Passeggeri Extra-UE: 2.363.119 +
  • Passeggeri Totali: 7.063.308 +11,7%
  • Cargo: 189.274,1t -1,8%

La crescita dei passeggeri, anche se ridotta, porta al superamento dei passeggeri transitati nel 2007 nello stesso mese, e "completando" il trend che l'aeroporto stava seguendo nei primi 3 mesi del 2008, ovvero, prima che Alitalia eseguisse il De-Hub.

Anche se si passa da una media di +14% ad una media di +9/10%, l'aeroporto ha comunque una crescita importante, dovuta ai voli Ryanair ( previsti per Ottobre '17 ma spostati a Marzo '18 a causa dello sciopero dei piloti FR di ottobre), ai voli TAP che riapre 2xd la tratta Malpensa-Porto, all'incremento di capacità delle compagnie aeree che vi operano, in primis Easyjet e Turkish Airlines (Reintroduzione dell' Airbus A330 nel volo daily che opera nel tardo pomeriggio), alla riapertura della Malpensa-Fiumicino di Alitalia con 4 frequenze giornaliere operate da Embraer 175., e all'apertura da parte di WizzAir delle rotte verso Tallin e Skopje.

Cosa diametralmente opposta nel settore Cargo, che sta registrando mesi sotto le aspettative. Molto probabilmente quest'anno il cargo sarà in negativo, ma questo dato potrebbe attenuarsi con i nuovi voli Lungo Raggio Air Italy, i quali offrono stive cargo in più, per cui si potrebbe avere una percentuale finale in lieve ribasso o in lieve rialzo nella migliore delle ipotesi. Il ribasso nel cargo è dovuto principalmente alla disponibilità di velivoli Full-Cargo e ad una parte di aviocamionato che prima arrivava in CargoCity a Malpensa ed ora va invece a Fiumicino. 

La crescita nel settore passeggeri prosegue anche a Maggio, dove possiamo anticiparvi (grazie ai nostri collaboratori) che il dato si attesta sulla doppia cifra, quindi possiamo guardare ai prossimi mesi con molta positività.