· 

Analisi dati complessivi 2017

 

 

Novembre 2017:

  • Movimenti: 13.601 +5,6%
  • Pax Nazionali: 231.788 +11,3%
  • Pax UE: 851.226 +13,5%
  • Pax Extra-UE: 503.469
  • Pax totali: 1.598.444 +11%
  • Cargo: 50.105 +0,8%

Dicembre 2017

  • Movimenti: 13.848 +4.2%
  • Pax nazionali: 240.100 +7,5%
  • Pax UE: 831.897 +9%
  • Pax Extra UE: 577.740
  • Pax Totali: 1.660.947 +8,2%
  • Cargo: 49.895 +1.2% 

Ci apprestiamo quindi a commentare il secondo miglior anno della storia dell’aeroporto, il primo con più di 20 milioni di passeggeri registrati da  10 anni esatti. Il 2017 ha visto la crescita di tutte e tre le componenti del traffico passeggeri, nazionale, comunitario ed extracomunitario che insieme hanno contribuito al risultato finale. In particolare si evidenzia la notevole crescita del traffico interno all'Unione Europea, grazie ai motivi che esamineremo in seguito, e una forte ripresa del traffico nazionale. Bene anche il traffico cargo e i movimenti.


Traffico complessivo passeggeri

Mese 2017 Variazione (rispetto al 2016) Variazione assoluta
Gennaio 1.448.906 +15,4% +193.417
Febbraio 1.354.953 +7,9% +99.188
Marzo 1.635.898 +10,4% +154.153
Aprile 1.881.240 +22% +339.193
Maggio 1.880.918 +14% +230.986
Giugno 2.047.262 +17,2% +300.444
Luglio 2.301.511 +16,2% +320.818
Agosto 2.291.567 +14% +281.379
Settembre 2.136.628 +15,6% +288.334
Ottobre 1.930.477 +15,3% +256.118
Novembre 1.598.444 +11% +157.839
Dicembre 1.660.947 +8,2% +126.010
Totale 22.169.167 +14,2% +2.747.879

Come possiamo notare dai dati, per la prima volta dopo molti anni Luglio diventa il mese più trafficato dell’anno per il nostro aeroporto. Questo conferma che la crescita di Malpensa sia in gran parte dovuta all’aumento del traffico incoming grazie alla scoperta di Milano e della Lombardia in generale come destinazione turistica attraente a livello internazionale. Da segnalare inoltre la performance del mese di Aprile, dovuta a un forte traffico durante le vacanze pasquali e il ponte del 25 Aprile, e i 4 mesi estivi che superano i 2 Milioni di passeggeri.


Movimenti

 Mese 2017 Variazione (rispetto al 2016) Variazione assoluta
Gennaio 12.293 +7,1% 826
Febbraio 11.399 -1.3% -142
Marzo 13.714 +4,2% 560
Aprile 14.829 +10,3% 1.383
Maggio 15.945 +8,2% 1.210
Giugno 16.614 +12,2% 1.824
Luglio 17.448 +10,2% 1.682
Agosto 16.869 +7,8% 1.228
Settembre 16.548 +7,6% 1.178
Ottobre 15.717 +7,3% 1.081
Novembre 13.601 +5,6% 736
Dicembre 13.848 +4,2% 556
Totale 178.953 +7,3% +12.122

Buona la crescita dei movimenti, ad eccezione della riduzione contenuta di Febbraio, dovuta al fatto che il 2016 era un anno bisestile. La crescita è imputabile ovviamente all’aumento dei voli dei principali vettori low cost ma anche di alcune compagnie europee comunitarie quali Air France e Klm in primis.


Traffico Merci

 Mesi 2017 Variazione (rispetto al 2016) Variazione assoluta
Gennaio 43.577t +15,5% +5.853
Febbraio 42.159t +10,3% +3.945
Marzo 54.982t +18,4% +8.552
Aprile 52.053t +11,3% +5.323
Maggio 54.418t +12,5% +6.062
Giugno 51.088t +9,5% +4.427
Luglio 54.693t +8,1% +4.079
Agosto 40.378t +11,3% +4.094
Settembre 45.613t +2,1% +917
Ottobre 50.573t -6,4% -3.485
Novembre 50.105t +0,8% +387
Dicembre 49.895t +1,2% +615
Totale 589.719t +7,5% +40.769t
Continua anche la crescita del traffico merci che incorona Marzo quale mese più traffico dell’anno. Il 2017 riconferma Malpensa come principale porta di ingresso per le merci trasportate via aerea inItalia e all’ottavo posto nella comunità europea degli aeroporti più trafficati per traffico merci, terzo tra gli aeroporti non-hub di compagnie maggiori tradizionali. La crescita del settore cargo èda ricercare soprattutto nel migliore riempimento degli aerei all-cargo e delle stive dei veivoli passeggeri, oltre che all’aumento della disponibilità di spazio in questi ultimi dovuta a sua voltaall’aumento delle frequenze dei voli passeggeri a lungo raggio e all’utilizzo di aerei con più capacità di carico. Poco influente l’aumento di voli dedicati.

Traffico passeggeri Nazionale

 Mese 2017 Variazione (rispetto al 2016) Variazione assoluta
Gennaio 181.402 +26,2% +37.702
Febbraio 169.554 +15% +22.108
Marzo 218.009 +13,8% +26.419
Aprile 251.964 +14% +30.942
Maggio 280.884 +17,2% +41.285
Giugno 318.376 +21,7% +56.690
Luglio 347.877 +21,1% +60.681
Agosto 335.930 +18,3% +52.009
Settembre 314.283 +21,6% +55.840
Ottobre 274.057 +20,8% +47.193
Novembre 231.788 +11,3% +23.483
Dicembre 240.100 +7,5% +16.741
Totale 3.164.224 +17,5% +471.093
La ripresa del traffico nazionale è dovuta esclusivamente agli aumenti e alle nuove aperture da parte delle compagnie low cost. In particolare modo a trainare il buon andamento generale sono letratte su Catania, grazie all’apertura del volo quadrigiornaliero di Ryanair (che nell’ultima parte dell’anno ha inaugurato anche i collegamenti verso Palermo e Lamezia Terme) e l’aumento di un’ulteriore frequenze giornaliera da parte di EasyJet. Bene anche le rotte su Bari e Brindisi, in ripresaanche Napoli dopo il forte calo dello scorso anno. Catania diventa quindi la rotta nazionale più servita da Malpensa con 9 voli giornalieri, vicina al primato assoluto conteso con Parigi. In calo ovviamente Roma Fiumicino dopo la chiusura dei voli plurigiornalieri di Alitalia ad Aprile e il volo esasettimanale di EasyJet ad Ottobre.

Traffico passeggeri U.E

 Mese 2017 Variazione (rispetto al 2016) Variazione assoluta
Gennaio 676.754 +18,6% +105.970
Febbraio 695.826 +8,7% +55.915
Marzo 861.132 +14,4% +108.147
Aprile 1.032.551 +27,9% +225.144
Maggio 1.073.211 +17,2% +157.160
Giugno 1.159.443 +19,8% +191.711
Luglio 1.277.841 +18,7% +200.959
Agosto 1.225.496 +15,1% +160.839
Settembre 1.199.535 +19% +191.799
Ottobre 1.074.999 +18,4% +167.396
Novembre 851.226 +13,5% +101.112
Dicembre 831.897 +9% +68.786
Totale 11.959.911 +17% +1.734.938
Buona anche la crescita del traffico comunitario grazie agli aumenti delle compagnie low cost e tradizionali. Da segnalare in particolare le nuove aperture di EasyJet (Zadar, Granada, Santiago deCompostela, Stoccolma, Lublino e Fuerteventura) e gli aumenti su altre rotte: Catania, Lisbona, Manchester, Tenerife ed altre minori. Importanti le aperture di Ryanair (Alicante, Bruxelles, Gran Canaria,Katowice, Lamezia Terme, Liverpool, Palermo, Porto, Siviglia, Valencia) delle quali alcune sono state inaugurate a fine 2017, influendo quindi solo sui mesi di Novembre e Dicembre, altre a fine 2016, influendo quindi su tutto il 2017, e gli aumenti di Bucharest (+3xw). Da segnalare lo spostamento dei voli di Air France e KLM da Linate a Malpensa, per un totale di nove voli giornalieri (LU-VEN) aggiunti da Aprile 2017. Air France ha poi aumentato i suoi voli portandoli a 6 giornalieri (LU-VEN) ma diminuendo qualche frequenza nel fine settimana. Da segnalare inoltre gli aumenti di Austrian Airlines (+10xw su Vienna), Swiss, Vueling, Tap, Norwegian (apertura su Stoccolma). 

Traffico passeggeri Extra U.E

 

Mese 2017 Variazione (rispetto al 2016) Variazione assoluta
Gennaio 580.924 +8,5% +50.933
Febbraio 482.827  +4,5% +21.685
Marzo 549.882  +3,63% +20.001
Aprile 589.110  +13,9% +81.948
Maggio 516.458  +6,3% +32.503
Giugno 554.680  +8,3% +46.001
Luglio 659.381 +7,6% +55.344
Agosto 716.999 +10,2% +66.783
Settembre 610.439 +6,4% +36.735
Ottobre 571.197 +6,9% +39.252
Novembre 503.469  +5,9% +29.474
Dicembre 577.740  +6,7% +38.587
Totale 6.913.106 +8,1% +519.645
Continua anche la crescita del segmento extracomunitario, in maniera più significativa rispetto all’anno passato. Ciò è dovuto alla ripresa dei traffici verso il Nord Africa, in primo luogo Marocco, Egitto (dove hanno influito la ripresa dei voli charter verso le principali destinazioni turistiche) e Tunisia (Tunisi e Annaba) e l’intensificazione dei flussi verso la Russia grazie ai nuovi voli di Meridiana e Utair e agli incrementi di Aeroflot. Da considerare anche gli aumenti di capacità verso le destinazioni asiatiche, Air China su Shanghai (introduzione dell’A330 ad alta densità), gli aumenti di frequenze (Bangkok, Pechino per il periodo invernale) oltre ai voli charter di Neos e Meridiana verso diverse destinazioni cinesi. Importanti ai fini delle analisi gli aumenti di capacità sul Nord America (American Airlines su Miami, Air Canada su Toronto) . 

Aeroporti Italiani per Traffico passeggeri nazionale

 Aeroporto Passeggeri Nazionali Variazione
Roma-Fiumicino 11.462.218 -8,1%
Catania 6.184.360 +13,9%
Milano-Linate 4.927.688 +0,6%
Palermo 4.399.601 +6,3%
Milano-Orio al Serio 3.270.761 +4,5%
Cagliari 3.266.674 +7,2%
Milano Malpensa 3.164.224 +17,5%
Napoli 2.976.752 +26,5%
Bari 2.833.230 +2,1%
Torino 2.123.108 +6,2%

Aeroporti Italiani per traffico passeggeri U.E

 Aeroporto Passeggeri UE Variazione
Roma-Fiumicino 18.380.594 -2,1%
Milano-Malpensa 11.959.911 +17%
Milano-Orio al Serio 8.121.787 +11,7%
Venezia 7.256.496 +8,9%
Roma- Ciampino 5.506.577 +10%
Napoli 5.166.488 +27,2%
Bologna 5.162.728 +8,3%
Milano-Linate 4.575.327 -3,4%
Pisa 3.407.346 +3,8%
Catania 2.708.989 +17,2%

Aeroporti Italiani per traffico passeggeri Extra U.E

 Aeroporti Passeggeri Extra-UE Variazione
Roma-Fiumicino  10.998.329  +6,6%
Milano-Malpensa  6.913.106  +8,1%
Venezia  1.732.263  +7,5%
 Bologna  1.083.733  +10%
 Milano Orio al Serio  938.235  +25%
 Verona  641.772  +19%
 Napoli  408.983  +17,8%
 Pisa  385.397  +25,3%
 Brindisi  179.384  +0
 Bari  172.175  +34%

differenziale di traffico tra milano e roma

Download
Differenziale di traffico tra Milano e Roma
Assaeroporti 2017.pdf
Documento Adobe Acrobat 179.8 KB

AEROPORTI ITALIANI PER TRAFFICO MERCI

 

RK

Aeroporto

Cargo (tonnellate)

Variazione

1

Milano Malpensa

589.719

+7,5%

2

Roma Fiumicino

185.898

+15,5%

3

Milano Orio Al Serio

125.948

+6,9%

4

Venezia

60.852

+5,0%

5

Bologna

56.132

+17,7%

6

Brescia

34.781

+42,5%

7

Roma Ciampino

17.042

+7,9%

8

Milano Linate

13.815

-10,1%

9

Napoli

11.068

+3,2%

10

Pisa

10.594

+2,9%

 

CONFRONTO TRA SISTEMA AEROPORTUALE MILANESE E ROMANO

 

Sistema Aeroportuale

Milano (Bgy+Lin+Mxp)

Variazione

Roma

(Fco+Cia)

Variazione

Movimenti

382.796

+5,4%

351.727

-3,0%

Nazionale

11.362.673

+5,5%

11.681.098

-7,0%

Internazionale U.E

24.657.025

+9,8%

23.887.171

+0,4%

Extra U.E

7.851.341

+10,0%

11.128.322

+6,7%

Totale passeggeri

44.053.667

+9,4%

46.857.693

-0,6%

Cargo

729.482

+7,0%

202.940

+14,8%

Passeggeri a volo

115

+4,8

133

+3,0

 

 

Come si può può notare dall’analisi scaricabile il gap di traffico passeggeri tra Milano e Roma è diminuito vertiginosamente nell'anno appena trascorso, così come si può notare che quando fu applicato il decreto Lupi su Linate, il gap è aumentato fino a raggiungere una differenza tra i due sistemi di 7 milioni di passeggeri. Anche la quota passeggeri di Linate è calata di 3 punti percentuali quest'anno, dal 24 al 21% di traffico del sistema milanese. Ciò però non ha impedito al sistema milanese di aumentare in modo esponenziale il suo traffico, infatti, grazie alle ottime prestazioni di Linate e Malpensa, questo è cresciuto al suo massimo storico.

Nel traffico cargo Malpensa si conferma ancora di più Hub del Sud-Europa del cargo,  con circa 590.000 tonnellate di merci transitate.

In seconda piazza Fiumicino ma lo scalo romano sta incrementando notevolmente il numero di merci, mentre in terza piazza Orio al Serio, il quale permette alla sola regione Lombardia di trasportare il 60%/65% delle merci aeree in Italia. Notevole la crescita di Montichiari, lo scalo bresciano dopo anni vissuti nell'oblio forse ha trovato il settore in cui sfondare.